Senigallia

La spiaggia di velluto
Distesa lungo il mare, alla foce del fiume Misa, Senigallia venne fondata nel IV secolo a.C. dai Galli Senoni e fu la prima colonia romana lungo la sponda adriatica. Si è affermata sin dagli inizi del '900 come una delle principali località balneari italiane. L'estrema finezza della sua sabbia è la particolare caratteristica che gli ha fatto guadagnare l'appellativo di "spiaggia di velluto". Camminare sulla battigia fra l'azzurro mare Adriatico da una parte e le dolci verdi colline marchigiane dall'altra, sarà un piacere che allieterà i vostri giorni di vacanza. A conferma della sua vocazione turistica da oltre 20 anni la città si fregia ininterrottamente della Bandiera Blu, il riconoscimento che la Foundation for Environmental Education rilascia alle località costiere europee che garantiscono qualità delle acque di balneazione, attenzione alla gestione ambientale, informazione all'utenza, servizi e sicurezza sulla spiaggia.
La scultura di Penelope sul molo di Senigallia
I portici Ercolani sul fiume Misa
L'ingresso della Rocca Roversca visto da piazza del Duca
Alba estiva sul mare di Senigallia
A Senigallia vi troverete ad ammirare scorci di stupende piazze, palazzi storici e monumenti. Il tempo non ha intaccato il fascino di una città che ha saputo coniugare le esigenze della modernità con la propria veste storica. Senigallia conserva il suo assetto rinascimentale chiaramente visibile nella splendida piazza del Duca e nella Rocca Roveresca, gioiello dell'architettura del periodo e così chiamata per via della famiglia Della Rovere, che seguì ai Malatesta ed ai Borgia nel dominio locale. Degno di nota anche il Foro Annonario, spazio di mercato che sottolinea la secolare importanza commerciale, soprattutto per via della Fiera, che nel XVIII secolo raggiunse dimensioni enormi per l'epoca. Altro luogo simbolo è la Rotonda, costuita nel 1933 proprio in mezzo al mare.

Caterraduno

Appuntamento consolidato da anni il CaterRaduno è la manifestazione cult per tutti i fan della trasmissione radiofonica di Radio 2 Caterpillar. Informazione, battaglie civili, concerti e spettacoli, il tutto condito con grande umorismo e divertimento. L'ospitalità di Senigallia alla trasmissione di Massimo Cirri dura con successo da oltre dieci anni ed ha accolto anche artisti di primissimo piano come Alessandro Bergonzoni, Malika Ayane, Arisa, Elio e Le Storie Tese, Carmen Consoli ed i Subsonica.

Fiera di sant'Agostino

La storica fiera di Senigallia si svolge dal 1464 e nel passato contribuì a far conoscere la città in gran parte del Mondo. Ogni anno rivive nel centro storico, nella parte conclusiva del mese di agosto, regalando ai visitatori tutta una serie di suoni e di suggestioni particolari. Un susseguirsi di bancarelle e di opportunità, un universo di voci e di colori; sono centinaia gli espositori che ogni anno prendono parte alla fiera, richiamando tutti i cittadini senigalliesi e del comprensorio.

Notte della Rotonda

La notte che dal 2006 la città di Senigallia consacra al suo monumento simbolo in mezzo al mare, la Rotonda, riaperta dopo il restauro seguito ad una lunga chiusura. Fino all'alba spettacoli, fuochi d'artificio e musica, con i negozi aperti dal lungomare al centro storico.

Pane nostrum

Salone internazionale dei lievitati che porta le piazze del centro storico a trasformarsi in veri e propri forni all'aperto. Senigallia diviene vetrina delle migliori tradizioni panificatorie delle varie regioni d'Italia e del Mondo. L'evento fa rivivere, attraverso le fragranze dei propri pani, le specificità di tanti territori e regioni, e presenta professionisti, accademici e tecnici che si occupano della filiera.

Spettacolo pirotecnico sul mare

Evento storico dell'estate senigalliese che offre a tutti i vacanzieri uno spettacolo notturno di fuochi d'artificio sul mare. Appuntamento che si tiene verso la fine del mese di Agosto all'altezza del molo, teatro di un magico gioco di fuochi e luci, che illuminano il mare e la notte. Da sempre attira migliaia di persone che assistono dalla spiaggia e dalle moltissime barche che andranno a punteggiare il buio dell'orizzonte.

Summer Jamboree

Imperdibile festival internazionale che ogni anno immerge la città nell'atmosfera dell'America degli anni '40 e '50, riempiendo l'aria di suoni, di eventi, di spettacoli e di animazioni imperdibili. Feste in spiaggia, corone di fiori, vestiti hawaiani, concerti, mostre di automobili e moto d'epoca, fanno da splendida cornice a questa colorata manifestazione, che ogni anno attira appassionati da oltreoceano e da ogni parte d'Europa. Moltissimi artisti di caratura mondiale hanno calcato i palchi di Senigallia: Jerry Lee Lewis, Dita Von Teese, Chuck Berry, Good Fellas, Billy Lee Riley, Wee Willie Harris, Sid&Billy King, Bill Haley's Original Comets, Alan Freed e tantissimi altri. Senigallia si veste di rock and roll e partecipa entusiasta alle serate in costume. Gli stand vendono oggetti di modernariato: juke box, cappelli, gadgets, quadri, chitarre, oggetti country, dischi in vinile, cd, scarpe bicolore, abbigliamento nuovo e usato, lingerie d'epoca e tutto ciò che riguarda la cultura di quegli anni. Durante il Summer Jamboree ci sono anche barbiere e parrucchiera che eseguono tagli in stile. L'area della ristorazione con il Cajun and Tex−Mex Diner offre piatti dei cajuns della Louisiana e dei popoli che vivono lungo la frontiera tra USA e Messico. Auto d'epoca Buick del 1959 davanti ai Bagni 79

Ventimilarighesottoimari in giallo

Festival del noir e del giallo civile dedicato alla lettura popolare promosso dal Comune di Senigallia in collaborazione con la fondazione Rossellini. Gli eventi in cartellone variano di stagione in stagione e sono sviluppati intorno ai sempre più fortunati generi del poliziesco, del noir e del giallo. Hanno avuto molto successo di pubblico gli appuntamenti legati ai 50 anni di Diabolik ed Eva Kant, a Dylan Dog, alla strage di Bologna, a quella di Ustica e all'omicidio di Sarah Scazzi. Ad ogni edizione partecipano giornalisti, scrittori ed autori famosi come ad esempio Stefano Benni.

Xmasters

Tantissimi action sport che si ritrovano sulla spiaggia di Velluto fra contest, show, competizioni, spettacoli e prove gratuite. Il centro di Xmasters è un grandissimo villaggio costruito direttamente sulla spiaggia aperto per windsurf, kitesurf, vela, surf, SUP, kiteboard, BMX, wakeboard, crossFit, offroad, slackline e tantissimi altri. Dal tramonto iniziano dj set e concerti con l'animazione e la musica di radio Deejay.
Non sorprende che la città di Senigallia sia anche rinomata per la grande qualità della sua cucina, per i sapori, per i profumi delle pietanze, e gli inebrianti aromi dei vini delle sue colline. Il cibo locale è il naturale complemento di una vacanza trascorsa nella serenità e nell'appagamento dei sensi, a partire dal quasi imperscrutabile brodetto alla senigalliese. Allargano lo sguardo alle Marche si scopre che in regione c'è una confederazione di cucine: quelle del Pesarese e del Montefeltro sono strettamente imparentate con la confinante Romagna; così come i piatti della parte meridionale sono influenzati dall'Abruzzo. Le cucine di Ancona e di Macerata hanno invece un'identità più netta rispetto alle altre.

Sovrani dei primi piatti anconetani sono i "vincisgrassi", capostipiti di tutte le lasagne al forno della penisola. Il nome viene fatto risalire ad una storpiatura di quello del generale austriaco Windisch−Graetz, che combattè contro Napoleone, tuttavia il piatto è già presente nel ricettario del Nebbia, dov'è chiamato "princisgrassi". Tra i secondi piatti tipici vanno ricordati il maiale in porchetta, la trippa, il pollo coi peperoni, l'agnello marinato, la corata d'agnello e la frittata con la mentuccia. Non vanno dimenticate le olive ascolane ripiene di carne, impanate e fritte. L'affacciarsi sul mare fa sì che sulle tavole marchigiane non manchi mai il pesce. Il brodetto marchigiano è il principe delle zuppe di pesce adriatiche; la versione "rossa" del Pesarese e dell'Anconetano, al pomodoro, diverge da quella "gialla" dell'Ascolano, allo zafferano, ma ogni città marchigiana personalizza la ricetta con l'aggiunta di qualche alimento che concorre a rendere il proprio brodetto unico. Nelle ricette abbondano i crostacei, i frutti di mare ed il pesce azzurro insaporito da erbe aromatiche ed olio d'oliva.
Oltre la spiaggia

Scopri le eccellenze della tavola

Ristoranti stellati

Senigallia ha dato i natali a ben due chef stellati che cucinano nei loro ristoranti in città: Mauro Uliassi e Moreno Cedroni.

VINI DOC

Curati da produttori locali, a cominciare dalla Lacrima di Morro d'Alba e dal Verdicchio dei castelli di Jesi.

UN TERRITORIO RICCO

Visita i dintorni di Senigallia, scoprirai una ricchezza ed una varietà culinaria tutte da gustare.

Senigallia ti attira? Prenota adesso